Aprire un’impresa è peggio che un’impresa in Italia

La Banca Mondiale ha pubblicato la quindicesima edizione del rapporto annuale Doing Business, che presenta la classifica dei Paesi in base alla «facilità di fare impresa». L’analisi è condotta su 190 Paesi. Negli ultimi 15 anni, il progetto Doing Business ha registrato quasi 3.200 riforme in 186 economie in tutto il mondo. L’area geografica che ha visto il maggior numero di riforme sta avviando  il maggiore numero di imprese.


La buona notizia?  Oggi, il tempo necessario per avviare una nuova piccola o media impresa si è ridotto a una media di 20 giorni in tutto il mondo, rispetto ai 52 del 2003.

La cattiva? Secondo il Doing Business 2018 (DB 18) l’Italia occupa la 46esima posizione nel ranking internazionale, in salita rispetto alla precedente edizione, ma ancora in posizione arretrata rispetto ai benchmark europei.

(fonte infodata Sole24Ore)

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment