Anno Santo, il Papa apre la porta santa. I Periodici San Paolo “chiudono” le porte delle loro testate. Tagli a Famiglia Cristiana e ai giornali del gruppo

famiglia-cristianaMozione dell’assemblea dei giornalisti della periodici San Paolo – “Solo tagli. Sacrifici. Umiliazioni. Nell’Anno Santo straordinario della misericordia sono stati creati i presupposti perché Famiglia Cristiana e le altre testate del Gruppo seguano la triste sorte di significativi mezzi di comunicazione cattolici che hanno cessato le pubblicazioni”. “Proclama da subito lo stato di agitazione che implica il rigoroso rispetto dell’orario di lavoro riservandosi di decidere ulteriori forme di lotta sindacale”.

In quattro mesi si è fatto di tutto per annullare decenni di faticoso e intelligente impegno comune – sacerdoti, consacrati e suore della Società San Paolo, giornalisti e dipendenti laici; insieme – che hanno reso le testate del Gruppo (Famiglia Cristiana e Jesus in primo luogo), un riferimento costante ed autorevole per l’Italia ecclesiale, civile e politica. Con un semplice tratto di penna sono state cancellate figure indispensabili in tutte le testate giornalistiche (vicedirettori, photo editor ed art director), sono stati tagliati investimenti vitali nel settore dei new media, non è stato ancora presentato nessun piano industriale ed editoriale adeguato e credibile, in grado di  aiutarci ad affrontare efficacemente la crisi. Solo tagli. Sacrifici. Umiliazioni. Per l’atteggiamento di questa dirigenza è purtroppo venuto meno lo spirito di collaborazione tra credenti laici e consacrati sancito dal concilio Vaticano II e fin qui vissuto con successo all’interno della Periodici San Paolo. Nell’Anno Santo straordinario della misericordia sono stati creati i presupposti perché Famiglia Cristiana e le altre testate del Gruppo seguano la triste sorte di significativi mezzi di comunicazione cattolici che hanno cessato le pubblicazioni.  (Milano, venerdì 11 marzo 2016)

Nota dell’assemblea – L’assemblea dei giornalisti della Periodici San Paolo, dopo aver responsabilmente accettato, solo due mesi fa, la firma di un accordo aziendale che prevede una pesante Cassa integrazione per i giornalisti, al fine di far fronte alle difficoltà economiche proclamate dall’azienda, DENUNCIA la violazione dello stesso accordo da parte dell’azienda in numerosi punti, violazione tale da mettere a rischio la legalità del comportamento aziendale e che ha possibili effetti fiscali e penali, RICHIEDE l’immediata convocazione del tavolo nazionale per la verifica della legittimità e della legalità di tale comportamento aziendale e contemporaneamente, PROCLAMA da subito lo stato di agitazione che implica il rigoroso rispetto dell’orario di lavoro riservandosi di decidere ulteriori forme di lotta sindacale. (votato all’unanimità con la sola astensione del collega che chiede che sia messa a verbale la sua richiesta di una maggiore pubblicità alle decisioni assembleari). l’assemblea della periodici San Paolo – Milano, venerdì 11 marzo 2016

AVVISO AI LETTORI/COMUNICATO SINDACALE/ Cari lettori, vi informiamo che il sito online di famigliacristiana.it da questa settimana esce in forma non aggiornata a causa del protrarsi della vertenza che oppone da mesi l’azienda ai giornalisti dell’intero gruppo della Periodici (testate Famiglia cristiana, famiglia cristiana.it, Jesus Credere, il Giornalino e tutte le testate dell’area ragazzi). Dopo lunghe trattative e numerosi incontri appare chiara, infatti, la volontà da parte dell’azienda, di non voler investire in uno strumento così prezioso e che ha incontrato il favore di tanti di voi, vanificando così, nei fatti, gli sforzi corali che hanno portato finora considerevoli risultati. I giornalisti della Periodici San Paolo si trovano costretti a non poter dedicare alla testata del sito tutte le energie profuse finora. Per questa ragione, come detto, l’online non potrà più essere aggiornato con la consueta tempestività. – L’assemblea dei giornalisti della Periodici San Paolo – Milano 11/03/2016
(tratto da www.francoabruzzo.it)

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment