Amo il Cav, il nuovo inno dedicato a Silvio Berlusconi

di TONTOLO

Altro che Anna Oxa, censurata a Sanremo perchè non allineata al pentagramma rosso. Il vero caso musicale è la canzone di un gruppo, formato da sostenitori di Silvio, che sta imperversando sulla rete in queste ore.

Fortunatamente, grazie alle mie straordinarie fonti,ho subito avuto la segnalazione della canzone, che il “Minculpop” diretto da Fabio Fazio certamente relegherebbe tra i brani inaccettabili. La canzone vuole celebrare l’elettore-tipo del centro destra nei suoi aspetti più tipici e comuni, ironizzando in modo scherzoso su alcuni slogan e atteggiamenti della sinistra italiana. Il nuovo inno – dicono gli autori – nasce da una libera iniziativa di un gruppo di sostenitori di Silvio Berlusconi.

Non mi dilungo con altre parole, ma vi segnalo subito il videoclip, che vi consiglio di guardare ed ascoltare. Titolo? “Amo il Cav”!

CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO

ECCO IL TESTO DEL BRANO 

Amo il Cav e la Tav, mi piace sempre il Tg4

Non amo la retorica di sinistra che trovo a tratti un po’ qualunquista

Mio figlio volevo chiamarlo Silvio

Non l’avessi mai detto, mia moglie ha chiesto il divorzio

Son tifoso del Milan, dimmi cosa c’è di male.

Mi processate se leggo Il Giornale, dittatura ideologica in uno Stato liberale.

Sai l’esponente di sinistra è sempre un po’ estremista

Scende in piazza lancia i sassi, ma in fondo è un pacifista.

Agli show di (…) manca spesso il decoro

A volte mi imbatto in cose poco arrapanti come le battute della (…)

Nel palinsesto ferale (…) ti assale                                                                    Con la (…) che mi ha rotto da un pezzo.                                                    Anche (…) ha preso più di un abbaglio.

Dai facciamo una class action contro Silvio

Facciamo di lui il nostro capro espiatorio

Amo il Cav e la Tav, anche la Polizia

I radical chic mi hanno annoiato, son milionari con l’hobby del proletariato

Sai l’esponente di sinistra è sempre un po’ estremista

Scende in piazza lancia i sassi, ma in fondo è un pacifista.

D’accordo siamo tutti uguali, ma i borghesi tutti appesi.

Lo dice il contestatore che sogna un mondo migliore

Dai facciamo una class action contro Silvio

Facciamo di lui il nostro capro espiatorio

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment