Amburgo, il killer era un rifugiato

Un frame tratto da youtube mostra l'attentatore ventiseienne degli Emirati Arabi (la cui identità è ancora in fase di accertamento) che ha fatto irruzione in un supermarket di Amburgo accoltellando a morte una persona e ferendone altre quattro, 28 Luglio 2017. ANSA/ WEB/ YOUTUBE

E’ arrivato in Germania come rifugiato il 26/enne originario degli Emirati Arabi autore dell’aggressione a colpi di coltello  in un supermarket di Amburgo. Lo scrivono i media tedeschi. Il giovane “aveva contatti con ambienti salafiti”, aveva “problemi psicologici e faceva uso abituale di droghe”.
Ieri, in tarda serata, la polizia ha effettuato una perquisizione nel centro di accoglienza a Langenhorn dove il 26/enne viveva.

Uno dei sei feriti è in gravi condizioni. Lo rende noto la polizia tedesca, che fa un bilancio dell’attacco costato la vita ad un uomo di 50 anni.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. luigi bandiera says:

    Smettiamola di fare i razzisti: quel signore, rifugiato qui in europa, stava per pagare una pensione..!
    E come lui ce ne saranno altri che tenteranno di pagarci la pensione.
    Basta razzismo e xenofobia per favore..!
    Oh… ce l’avete fissa sta storia del vedere il nemico negli INVASORI..!
    Dai, tranquilli voi, venite pure a pagarci la pensione e non tenete conto dei pensieri dei razzisti di una parte degli italiani ed europei. Veramente sono una minoranza… e anche insignificante… quindi sono solo dei mone.
    Ma la maggioranza se la minoranza e’ mona che kax e’..?
    Salam

Leave a Comment