Allarme credito per Pmi in Italia ed in Spagna

di ALTRE FONTI

L’erogazione di prestiti alle piccole e medie imprese “in Italia e Spagna si sta contraendo rapidamente”. E’ quanto si legge nel Global Financial Stability Report, il rapporto sulla stabilità globale pubblicato dal Fondo monetario internazionale durante i lavori primaverili dell’istituto in corso a Washington.

“Mentre la domanda è limitata dall’aumento dell’incertezza su prospettive macro e dal peso dell’indebitamento”, si legge nel documento, “ogni limite al finanziamento alle piccole e medie imprese dovrebbe essere trattato come una priorità al fine di assicurarsi che il sistema finanziario sia in grado di giocare il suo ruolo nel facilitare la ripresa economica”.

Nel breve termine, sostiene il Fmi, tale ruolo potrebbe essere sostenuto dall’alleggerimento dei costi dei prestiti bancari per le pmi dell’area euro attraverso “un ampliamento delle tiplogie di prestiti che possono essere usati come collaterale per i prestiti della Bce”.

Questo, spiega l’istituto, potrebbe “essere facilitato attraverso le banche centrali nazionali, facendo più ampio uso della loro capacità di valutare la qualità del credito dei prestiti delle pmi”. In aggiunta, può essere usata “l’assistenza della Banca europea degli investimenti o delle banche nazionali per lo sviluppo” per creare incentivi alla concessione di finanziamenti.

FONTE ORIGINALE: http://www.tmnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment