Alla società multietnica frega qualcosa dell’indipendenza della Padania?

padania_liberadi MARCELLO RICCI – L’indipendenza e l’immigrazione non hanno in comune solo la ”i” con cui iniziano i sostantivi; molto di più. L’indipendenza è  voluta e pretesa da popoli che hanno radici, culture, economie comuni. L’immigrato per  integrarsi (sempre che lo voglia) ha bisogno di tempo, molto tempo, per realizzarla servono due o tre ricambi generazionali. Fatto comprovato dagli stessi emigrati italiani in Australia o negli U.S.A., infatti rinnovano il passaporto italiano nelle ambasciate, mentre i loro figli percepiscono l’appartenenza al paese in cui sono nati e vivono. Si citano i due paesi avendo personalmente e volutamente verificato i fatti. E’ indubbio che l’immigrazione numericamente contenuta non sposta l’equilibrio  sociale.

Per questo il continente australiano, che pur ha necessità di antropizzare vasti territori, ha leggi molto restrittive e precise sul tema dei flussi. Quando l’immigrazione è massiva, i nuovi arrivati con la forza del numero, impongono agli indigeni le loro abitudini e recepiscono solo quelle che giudicano convenienti. Piace agli immigrati il sistema sociale che trovano,  dalle ricongiunzioni famigliari   connesse agli assegni previdenziale e al sistema sanitario, mentre creano strutture che soddisfano loro preferenze alimentari ed altro. Compaiono negozi “etnici” con scritte in inglese o arabo confacenti alle loro esigenze in fatto di cibo, abbigliamento ed altro. Per non parlare dell’attrazione dell’esotico, fonte di matrimoni misti con le conseguenze, a volte tragiche, che solo marginalmente e per i casi più eclatanti giungono ai media.

Sull’economia  hanno un peso negativo e in parte l’attuale crisi è da loro resa più grave. Ecco perché . Il denaro  lo inviano nei paesi d’origine senza pagare nulla, le attività degli esercizi commerciali etnici non pagano tasse, in sintesi prendono senza nulla dare. Le carceri sono occupate per il 50% da immigrati e si deve considerare che oggi, finire in galera è difficile, accade solo per fatti gravi. Le forze dell’ordine hanno un costo e l’incremento dei reati provoca l’aumento degli organici. Tutte queste motivazioni non solamente rappresentano un pesante aggravio per il bilancio statale, ma  generano anche una modificazione dei costumi e delle aspettative che allontano  le rivendicazioni identitarie.   Una popolazione ricca di immigrati oggi e meticci domani  lotterà per  la Padania Libera?

Print Friendly

Articoli Collegati

1 Commento

  1. Giancarlo says:

    La Padania per chi non se ne fosse ancora accorto è morta e sepolta.
    Questa entità non è mai esistita per come la LEGA NORD l’ha concepita e messa in vendita sul mercato degli elettori.
    Quindi ad una società multietnica potrebbe interessare un qualche cambiamento radicale della situazione italiana nel senso più largo del termine.
    Vorrei vedere come se la caverebbe una italia con vicino un VENETO INDIPENDENTE con nuove istituzioni, nuovi uomini e nuove leggi.
    La risposta sarebbe scontata. Diventeremmo forse anche meglio della Germania e potremmo garantire a tutti una nazione libera , indipendente , pacifica e tollerante, ma nello stesso tempo severa con chi non rispetterà le nostre leggi e la nostra identità !!!!!
    Gli investimenti stranieri sarebbero numerosi e diversificati tanto da poter avere uno sviluppo sia manifatturiero che tecnologico di tutto rispetto anche nei confronti del mondo intero.
    WSM

Lascia un Commento