Alitalia, il governo vuole intervenire ancora con i nostri soldi. Reguzzoni: Non basta quello che hanno già drenato?

del rioDai social – di MARCO REGUZZONI

#bastasoldialitalia #alitalia #liberomercato #malpensa #bastaparassiti
Crisi Alitalia: il Governo non esclude ulteriore intervento pubblico.
Così il Ministro dei trasporti Graziano Del Rio mette le mani avanti, nel caso non dovessero arrivare offerte per l’acquisto della compagnia area, che non prevedano lo spezzatino.
Dopo i 600 milioni “prestati” poche settimane fa per evitare di lasciare gli aerei sulle piste, si guarda già ad un ulteriore intervento pubblico per prorogare il commissariamento. In particolare si pensa all’acquisizione di piccole quote della compagnia da parte di Invitalia, quindi del Ministero dell’economia.

Riteniamo che Alitalia non sia più da tempo un asset strategico per il sistema Paese, non lo è a maggior ragione per il Nord Italia, dove (Linate a parte) è praticamente inesistente.
Grande Nord dice stop a questo continuo spreco di risorse pubbliche, in un’azienda che non ha prodotti un euro di utile negli ultimi 15 anni. Una realtà dove il parassitismo politico ha agito per anni ignorando le regole del mercato, insistendo sul dogma fallimentare di Fiumicino- Linate e abbandonando l’hub di Malpensa.
Diciamo basta ad uno Stato che premia chi fallisce e bastona con un fisco iniquo e feroce le piccole e medie imprese che sono l’asse portante della nostra economia.grande-nord_miniatura

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment