Alfano e l’Isis: non sospendiamo Schengen, Italia del Giubileo apre le porte a tutti. Proprio tutti

alfano_bigdi REDAZIONE – L’Italia non ha intenzione di sospendere Schengen per l’inizio del Giubileo. “Noi vogliamo accogliere i pellegrini. Non mi pare un’idea del tutto compatibile con l’accogliere pellegrini quella di rendere più complicato l’accesso in Italia” dice il ministro Angelino Alfano rispondendo ai giornalisti al termine del Consiglio interni.

“Quello che dobbiamo fare – aggiunge Alfano rispondendo a chi chiedeva se l’Italia avesse intenzione di chiedere la sospensione temporanea come fatto dalla Francia per la conferenza Cop 21 anche prima degli attentati di Parigi – è garantire sicurezza. Entrare in Italia deve essere consentito secondo le regole europee e al tempo stesso dobbiamo avere un controllo efficace su chi entra e credo che fin qui abbiamo dimostrato di saper fare questo nostro lavoro”.

Print Friendly

Articoli Recenti

1 Commento

  1. luigi bandiera says:

    Non c’e’ nulla da fare: ci vogliono tutti KAMIKAZE.
    O per l’isis o per la patria (quale non si sa) ci vogliono far saltare per aria in qualche modo.
    Se saltassero tanti pensionati il risparmio sarebbe notevole… ah ah… e’ da ridere per non piangere.
    Che strano stato e status l’itagliano.
    Salam

Lascia un Commento