Alessandri: è ora che il Nord rialzi la testa

IMG-20180915-WA0016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANGELO ALESSANDRI – Il Nord e’ ora che rialzi la testa. Un gigante che cammina piegato dalle sirene romane. Dopo la piazza piena di Torino e le umiliazioni del Veneto e’ adesso evidente che la bolla sovranista nazionalista non e’ una risposta adeguata. Noi che non avevamo mai smesso di difendere il Nord lo sapevamo bene. Ma la selfite acuta aveva obnubilato e fatto dimenticare a molti, troppi, che la priorità e’ difendere casa nostra!

Adesso piano piano intravediamo una lenta presa di coscienza. Chi ha svenduto il Nord lo ha solo svenduto per qualche poltrona . Firmando contratti sudisti e nemici del Nord. E, peggio, illudendo la nostra gente. Colpa grave: gravissima ! Adesso e’ il momento di mettere da parte le illusioni e riprendere la lotta per la libertà. Contro Roma e chi a Roma si e’ venduto. Chi potrà rappresentare questa istanza, ridare parola al Nord e lottare per un futuro di Indioendenza? Grande Nord e’ qui per questo! Per non dimenticare cosa i nostri padri e i nostri nonni ci hanno lasciato: e della eredità che dovremo lasciare ai nostri figli e ai nostri nipoti. Non un Nord distrutto e redditi di nullafacenza: ma lavoro, valori, identità e consapevolezza. Senza poteri ma di fianco alla nostra gente! Non esiste nulla di più motivante, nulla ci da’ più orgoglio. Il Nord deve lottare e non arrendersi. Non tutti si sono arresi! Noi siamo ancora qui a lottare per la Padania! E’ ora che i padani ricomincino a percorrere una strada che porta al futuro e abbandonino le sirene che li portano contro gli scogli. Non serve altro: il Nord ha già un nuovo strumento di lotta! Viva il Nord!

Angelo Alessandri Grande Nord 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment