Al Marouhni, la scopa di Allah

di REDAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. andrea says:

    Si è saputo che il”folle” ghanese del piccone era arrivato nel 2011 con uno di quei famosi barconi pieni di clandestini poi passati grazie all’intervento del minestrone delle interiora Al Marounnhi come RIFUGIATI POLITICI. Quelli per intenderci che hanno vissuto con vitto e alloggio in vari hotel del paese prendendo pure a babbo morto le famose 50 euro giornaliere. Grazie maroniti.
    Divertente (si fa per dire) vedere Al Marounhi e il Mullah Salvino giocare al poliziotto buono e a quello cattivo per fare contento silvio e allo stesso tempo dare il contentino alla militonza rimasta.

Leave a Comment