Sud Tiroler Freiheit, il fisco nei concorsi parla solo italiano

Riceviamo e pubblichiamoagenziaentrate

L’Agenzia delle Entrate di Bolzano ha bandito recentemente numerosi posti di lavoro trascurando lo svolgimento del concorso secondo le norme prescritte dalla legge.

Nella fattispecie doveva essere rispettato il principio della proporzionalità. In realtà i candidati potevano invece scegliere in quale lingua avrebbero preferito sostenere le prove. La Süd-Tiroler Freiheit ha inoltrato una interrogazione urgente al Consiglio regionale per accertarsi se, in questo caso,  la proporzionalità, cioè uno dei più basilari pilastri dell’autonomia, sia stata raggirata.

Indicativi scostamenti del gruppo linguistico dichiarato e la richiesta di esami in una lingua diversa significano che la proporzionalità sia stata indirettamente aggirata e, in tal modo, pilotata. In passato non era raro il caso che italiani si dichiarassero di lingua tedesca per inserirsi più facilmente nei posti pubblici.

Per prevenire questo abuso la Süd-Tiroler Freiheit vuole sapere dal Consiglio Regionale quanti candidati si siano presentati alle ultime prove dell’Agenzia delle Entrate dichiarandosi di lingua tedesca e abbiano poi fatto l’esame in lingua italiana.

All’inverso viene anche richiesto quanti candidati di presunta madrelingua italiana abbiano sostenuto l’esame tedesco. Infine il Movimento vuole anche sapere dal Consiglio Regionale quali misure si intendano prendere per prevenire futuri abusi contro la proporzionalità.

SÜD-TIROLER FREIHEIT
Freies Bündnis für Tirol
Landtagsklub/Gruppo Consiliare

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

5 Comments

  1. giovanni says:

    Ragazzi in provincia di Bolzano vige l apartheid altro che isola felice! Scuole bilingui e convivenza vera basta proporzionale e censimento etnico siamo nel 2015 non nella Germania nazista!

  2. marino reginoni says:

    Ma basta! Sudtirolo indipendente! Veneto e Lombardia liberi! L’Italia ha strarotto.

  3. luigi bandiera says:

    TUTTO DIMOSTRA CHE SIAMO SOTTO DOMINIO DI UNO STATO IPOCRITA E NON RISPETTOSO DEI TRATTATI E DELLE LEGGI.

    QUANDO COMINCEREMO A RIBELLARCI A QUESTO STATO RAZZISTA E KOMUNISTA..?

    Al peggio non c’e’ limite, mi diceva mio nonno che parlava solo in VENETO..!!

    SERENISSIMI VENETI..!!!!!!!!!!

    SVEJAaaa……..!!!!!!!

    SVEJEMOSEeeeeeeeeeee………!!!!!!!!!!!!!!

  4. giangiovanni says:

    Ma nei concorsi in veneto abbiamo la proporzionalità tra veneti e non veneti? Svegliamoci! WSM.

Leave a Comment