Adesso basta, grida la Bundesbank alla Bce: chiudere i rubinetti alle banche greche

di ANDREA TURATIbce_tirannia

Adesso basta, grida Francoforte.  La Banca centrale europea non deve spingersi oltre sulla Grecia, ha avvertito il presidente della Bundesbank Jens Weidmann: deve astenersi dall’elargire ulteriori finanziamenti alle sue banche. “Le banche centrali devono mostrare dove arrivano i loro limiti”, ha affermato durante una conferenza stampa. “Deve essere limpido che la responsabilità su ulteriori aiuti alla Grecia ricade sugli Stati, non sul Consiglio direttivo della Bce”.
L’istituzione monetaria ha finora mantenuto aperto un sistema di finanziamento di emergenza alle banche greche, chiamato Ela e il cui ammontare non è stato ritoccato rispetto agli attuali 89 miliardi di euro. Tuttavia questo canale presuppone che le banche greche restino solventi, e che dispongano di titoli da fornire in garanzia in cambio dei finanziamenti.
Come tutti i governatori di Banche centrali dell’area euro, Weidmann siede nel Consiglio direttivo della Bce. Quest’ultimo ha il potere di bocciare le proposte della banca di Grecia sull’ammontare dell’Ela.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment