A Est e a Ovest di Tripoli, mai a Nord. Buonisti, dove siete?

TRIPOLI

di SERGIO BIANCHINI – La TV mostra le immagini del giornaliero prelievo di migranti in Libia. Due gommoni senza motore a sessanta miglia a est di Tripoli. Stavolta non a ovest ma ad est e quindi mai a Nord.  Quindi sempre a ridosso della costa libica dentro le acque territoriali. Ad un certo punto la ripresa fatta incautamente con la cinepresa rivolta alla costa ha fatto chiaramente intravedere le abitazioni poste sulla riva del mare. La grande menzogna continua. Nel frattempo il piagnisteo verso l’europa per ottenere deroghe dagli impegni liberamente presi continua in modo crescente. Il governo ha quantificato in 9 MILIARDI la spesa di questo anno per migranti e terremoti. Come al solito si usa la confusione per mascherare i dati. Perché non si danno i dati scorporati? Ma il calcolo è presto fatto. Ogni “salvato” prelevato costa almeno 20.000 euro all’anno, ma sicuramente anche di  più perché oltre alla dazione diretta di 35 euro al giorno più 15 per le piccole spese in totale 50 euro ci sono le spese indirette di tutta l’organizzazione preposta alla gestione. Comunque considerando per difetto 20.000 euro l’anno i 150.000 prelevati (che viaggiano verso i duecentomila) costerebbero da soli 3 miliardi all’anno. Bisogna però tenere conto di quelli prelevati negli anni precedenti. E quindi affermare che dei 9 miliardi spesi per “migranti” e terremotato almeno 8 siano destinati ai prelevati non sarebbe eccessivo. En passant: perché non si da ad ognuno dei 5000 sfollati Italiani per terremoto la cifra di 35 euro al giorno che si da per ogni africano non profugo che  preleviamo ormai in quasi 2000 al giorno? La gestione dell’emergenza terremotati sarebbe enormemente più facile sostenendo finaziariamente la libera iniziativa di ciascuno di loro e mantenendo in carico alle pubbliche amministrazioni solo la parte incapace di autogestirsi. Buonismo, dove sei?

Print Friendly

Articoli Collegati

1 Commento

  1. luigi bandiera says:

    Mi fermo su questa frase SUPREMA: … giornaliero prelievo…

    In effetti, vista la ormai consolidata prassi dell’andazzo dei naviganti che poi passano da naufraghi, e qua la magistratura dovrebbe lavorare veramente, si tratta non di BISOGNOSI , di DISPERATI, DI MORTI DI FAME e ecc. e magari perche’ loro lanciano degli SOS …—… che in questo caso e’ fasullo. (tra l’altro chi da’ un falso allarme trasmettendo un …—… viene condannato e in tempo di pace e in tempo di guerra).
    MA DI VERI E PROPRI INVASORI..!

    Tuttavia, procurare un falso allarme e’ reato… forse per loro, per noi no.

    Ma tra KOMPAGNI sai mika kome funziona: seguono la regola romana che la legge si applica sempre e duramente contro il nemico. MAI E POI MAI CONTRO L’AMICO.
    Quindi..??
    Siamo di fronte a dei TRADITORI E O COLLABORAZIONISTI al contrario dei veri PARTIGIANI..?
    Un tempo, i traditori e i collaborazionisti, erano FUCILATI sul posto.
    Oggi, invece, sono eletti alle massime cariche dello stato.

    Si..!

    QUALCOSA NON FUNZIONA… soprattutto nelle teste… (evito con fatica l’epiteto a mo di titolo onorario).

    Preghiamo.

Lascia un Commento