8 ANNI A CATONE, SOTTOSEGRETARIO DI BERLUSCONI

di REDAZIONE

Il tribunale di Roma, a conclusione di una lunga camera di consiglio, ha condannato a 8 anni di reclusione per bancarotta fraudolenta, patrimoniale e documentale Giampiero Catone, che fino allo scorso novembre era sottosegretario di Stato al ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare.

La sentenza è stata pronunciata dalla decima sezione penale del tribunale e si riferisce al crac per alcuni miliardi di vecchie lire della Corined srl, dichiarata fallita nel 1999, e della società Commertex sas, il cui dissesto è stato decretato nel 2000 dal tribunale di Verona. Insieme con Catone, che venne arrestato il 19 maggio 2001, pochi giorni prima delle elezioni politiche nelle quali era candidato per le liste del Biancofiore, il tribunale ha condannato a 6 anni l’amministratore formale Pietro Barosco e il socio accomandatario Dario Gardelli.

Assolto invece il consulente di Catone, Santo Antonio Bifano. Per un’altra decina di imputati il tribunale ha dichiarato di non doversi procedere per prescrizione dei reati contestati, che erano truffa aggravata, falso e false comunicazioni sociali. Nella primavera prossima cadranno in prescrizione anche le accuse di bancarotta attribuita alle persone oggi condannate.

———————————————————————————————————————————————

ABUSO D’UFFICIO: CONDANNATO IL GOVERNATORE DEL MOLISE

Il governatore del Molise Michele Iorio è stato condannato ad un anno e 6 mesi per abuso di ufficio. La sentenza è stata emessa questa sera dai giudici del tribunale di Campobasso al termine del processo per la vicenda Bain&Co, la società presso la quale lavorava uno dei figli del governatore e che aveva ottenuto due consulenze dalla Regione Molise. Al momento della lettura del verdetto,Iorio che oggi aveva assistito a tutta l’udienza, non era in Aula, il suo avvocato Arturo Messere ha annunciato ricorso in appello.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment