5Stelle primo partito, stabile e in crescita

5stelledi You Trend – Quella appena trascorsa è stata una settimana particolarmente ricca di sondaggi politici. La Supermedia ci regala non solo qualche piccola novità, ma anche qualche spunto di riflessione interessante. I numeri che stiamo per pubblicare sono il risultato di una media ragionata dei dati pubblicati nelle ultime due settimane e provenienti da ben sette diversi istituti demoscopici. Anche in questo caso il confronto da fare è sui dati del mese precedente, poiché – come abbiamo spiegato in passato – l’evoluzione dei sondaggi può essere apprezzata e interpretata solo nel medio periodo.

 

I dati della settimana: M5S 29,4% e Pd 26,7%

Veniamo quindi ai numeri: questa settimana il Movimento 5 stelle risulta essere di nuovo il primo partito, con un consenso poco al di sotto del 30 per cento (29,4%), in aumento di oltre un punto nell’ultimo mese. Un leggero aumento (per la prima volta da quando è iniziato il nostro appuntamento settimanale con AGI) lo registra anche il Partito Democratico, secondo con il 26,7% (+0,4).

Si lotta per la terza posizione

La terza posizione presenta la prima delle novità cui abbiamo accennato: Forza Italia risulta davanti alla Lega Nord, seppure di poco (12,9% contro 12,8%). Da rilevare che entrambi i partiti risultano stabili con una lieve tendenza all’incremento. Sebbene nei mesi scorsi la Lega sia stata spesso davanti a FI, il “paniere” dei sondaggi di queste ultime due settimane e quello del mese precedente (con dati provenienti da istituti in parte diversi) hanno visto il partito di Silvio Berlusconi in leggerissimo vantaggio. Sempre restando nel centrodestra, si registra una battuta d’arresto per Fratelli d’Italia, che perde quasi un punto ma resta pur sempre su valori piuttosto solidi (4,6%).

segue su  http://www.agi.it/blog-italia/youtrend/2017/04/14/news/supermedia_m5s_il_primo_partito-1681824/

Print Friendly

Recent Posts

One Comment

  1. Rodolfo Piva says:

    Per mandare definitivamente a puttane lo stato italiota servono proprio i 5 Stelle. Tante idee molto confuse unite a competenze inesistenti. Bene, avanti così.

Leave a Comment