300 Lombardi, gruppi indipendentisti si ritrovano a Pregnana Milanese

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

L’amministrazione del comune di Pregnana Milanese si è recentemente resa protagonista di un fatto gravissimo: ha negato alla propria cittadinanza il diritto di confrontarsi liberamente sul tema lombardo e della sua indipendenza appellandosi addirittura ai principi costituzionali di unità e al “dovere di rispetto dell’Amministrazione in tutti i suoi atti del dettato costituzionale e delle altre norme vigenti”.

Di fronte a questo maldestro tentativo di ostacolare la circolazione del pensiero indipendentista noi di “300 Lombardi” abbiamo deciso di manifestare al fianco della cittadinanza di Pregnana e di tutti quelli che non accettano prevaricazioni  tutto il nostro disappunto il giorno 17 novembre dalle h.10.00 invia Roma (piazza della chiesa).

Nel fare ciò abbiamo pensato di dare voce a tutte le associazioni culturali e politiche che operano per la salute della Lombardia e dei suoi cittadini. Alla manifestazione intitolata L.U.P.I. Lombardi Uniti Per l’Indipendenza infatti hanno deciso di dare il loro sostegno concreto con i loro gonfaloni  le seguenti associazioni, comitati e movimenti:

GRUPPI E ASSOCIAZIONI CHE HANNO ADERITO

ALPI INSUBRIA

BRESCIA PATRIA

COLOR 44

CONFEDERAZIONE RIBELLE

DUMA’ NUNCH

IDENTITA’ PAVESE LOMELLINA OLTREPO’

IDENTITA’ TICINESE

MOVIMENTO AUTONOMISTA VALSESIANO NOVARA

PROLOMBARDIA INDIPENDENZA

TEA PARTY LOMBARDIA

TERRE LIBERE

UNIONE INDIPENDENTISTA LOMBARDA AUTODETERMINAZIONE

Programma:

h. 10.00 ritrovo

h. 11.00 presentazione gonfaloni

h. 12.00 “tavolo dei LUPI” incontro privato tra i rappresentanti delle associazioni

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. carla 40 says:

    Bene, Lorenzo, inorridisco quando vedo sindaci leghisti con fascia tricoloruta. Chi auspica indipendenza non ne parli solamente ma si unisca per portare a buon fine istanze di liberta’. Basta dipendere da uno stato oppressore e predone che ci umilia.

  2. lorenzo says:

    Via i servi di Roma e i collaborazionisti di Fallitaglia dalle nostre istituzioni cittadine. Basta sindaci col tricolore a braccetto dei Prefetti

Leave a Comment