IMU, chi ha pagato? A quanto pare sempre i soliti!

di ANDREA PAGANELLA

Sono stati comunicati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze i dati riguardanti i versamenti dell’IMU aggiornati alle deleghe del 4 luglio: li abbiamo elaborati, lasciamo che siano le statistiche a parlare.

– Quanto si è versato mediamente per cittadino nelle varie regioni?
Alcuni dati significativi:
– In Lombardia si è pagato per ogni residente il 123% in più che in Calabria (178 Euro in Lombardia e 79 Euro in Calabria)
– In Veneto si è pagato per ogni residente il 76% in più che in Sicilia (171 Euro in Veneto e 97 Euro in Sicilia)
– In Liguria si è pagato per ogni residente il 151% in più che in Campania (251 Euro in Liguria e 100 Euro in Campania)
– In Emilia Romagna si è pagato per ogni residente il 126% in più che in Basilicata (190 Euro in Emilia Romagna e 84 Euro in Basilicata)

 

 

 

 

 

 

 

Quali sono le 10 province dove mediamente si è versato di meno?
Tutte del Sud, nella tabella il dettaglio:

 

 

 

 

Quali sono le Regioni dove si è pagato di più per residente rispetto alla media generale?

Ecco nel dettaglio il grafico regione per regione:

 

 

 

 

 

 

 

 

Quanto è stato l’incasso totale per L’IMU?

L’incasso complessivo è stato pari 9,6 miliardi di Euro di cui 5,1 miliardi pagati nelle regioni del NORD (pari al 54% del totale), 2,4 miliardi nelle regioni del CENTRO (pari al 25% del totale) e 2,1 miliardi nelle regioni del SUD (pari al 21% del totale).

Nel dettaglio il quadro per macro-area:

 

 

 

 

 

Cosa aggiungere, chi ha pagato l’IMU? A quanto pare sempre i soliti!


Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

23 Comments

  1. Giacomo says:

    L’IMU versata dipende dal valore delle case, geniacci… grazie al cavolo che in Calabria pagano poca IMU se le case non valgono nulla

    Ovviamente le aree metropolitane (in cui la case valgono di più) pagano tutte più delle cittadine di provincia

    Ecco i dati delle province che hanno pagato di più:

    http://desmond.imageshack.us/Himg692/scaled.php?server=692&filename=imu4lu.jpg&res=landing

    http://2.bp.blogspot.com/-4jQ34Eal6EA/UAKZORe3M-I/AAAAAAAABZo/L0eSA8ef1Ps/s1600/imu.jpg

  2. Emiliano Baggiani says:

    La Toscana si merita di stare così………. Pe’oroni! Svegliatevi e facciamo questo movimento indipendentista toscano!!

  3. Eddi Frigo says:

    Magari non hanno gli uffici, ma di sicuro hanno tanti DIPENDENTI COMUNALI!!!
    Ma perchè non imparate ad arrangiarvi e vi togliete dai coglioni??

  4. renato brando says:

    basta polemiche su chi ha pagato di più o di meno: unica soluzione è la separazione ( non capisco perchè il centro sud non sia d’ accordo) o la secessione del nord. di fatto due stati esistono già. svegliamoci e cominciamo ad usare i passaporti

  5. Salvo says:

    Ai soliti fessi “padani” che “pagano tutto loro” (LOOOL):

    Vi dico che nella mia provincia (in Sicilia) hanno pagato circa il 90%….e tra l’altro molti sono i residenti all’estero che per ovvie ragioni non hanno potuto (per il momento) pagare.

    Io ne conosco diversi esempi di questo genere…

    Quindi prima di dire fesserie,controllate le rendite catastali!

    La rendita catastale è l’unica discriminante.

    GENI

  6. Giacomo says:

    Perchè non pubblicate i dati completi per provincia?

  7. Big.Geo says:

    Personalmente, prima di analizzare e commentare questi grafici, vorrei vedere e analizzare i grafici sugli immobili abusivi e non ancora accatastati o sanati di tutto lo stivale…
    Poi l’analisi sui pagamenti dell’IMU viene da sè…
    E sicuramente il prof. Monti era ed è cosciente di tutto ciò… quindi…

  8. Marco says:

    Secondo quelle volpi del Giornale di Brescia è giusto sottolineare, nel sottotitolo a pag. 5, che “Roma ha versato come Milano e Torino assieme”.

    Peccato che però gli abitanti del comune di Roma siano nettamente superiori alla somma degli abitanti delle due città padane messe assieme…
    Roma 2.761.477
    Milano 1.324.110
    Torino 907.563
    Stiamo parlando del 24% in più.
    http://www.comuni-italiani.it/citta.html

    Inoltre la parte di IMU che da questi tre comuni va allo stato è:
    per Roma il 37%
    per Milano il 41%
    per Torino il 39%

    • Marco says:

      Chiaramente i dati sulla popolazione riportati, per dare un’idea delle dimensioni dei comuni considerati, si riferiscono ai residenti.

      • Giacomo says:

        Quindi Napoli in rapporto agli abitanti ha versato più o meno quanto Torino. OK

        • Marco says:

          Mi correggo: il calcolo precedente si riferiva alla parte della prima rata IMU che va al comune; il dato incassato in totale (parte comune + parte stato), con il rapporto versato per residente, lo riporto di seguito.

          Torino
          Residenti: 907.563
          Totale incasso prima rata IMU: E. 428.212.333
          Rapporto E. versati rata IMU per residente = 471,83

          Napoli
          Residenti: 959.574
          Totale incasso prima rata IMU: E. 317.602.288
          Rapporto E. versati rata IMU per residente = 330,98

        • Marco says:

          Sorry, professore, la sua supposizione è sbagliata e non di poco.

          Torino
          Residenti: 907.563
          Totale incasso prima rata IMU: E. 428.212.333
          Rapporto E. versati rata IMU per residente = 471,83

          Napoli
          Residenti: 959.574
          Totale incasso prima rata IMU: E. 317.602.288
          Rapporto E. versati rata IMU per residente = 330,98

  9. Diego Tagliabue says:

    E i quatieri fantasma nel Sud???

    Ah… dimenticavo… la “pace sociale”.

  10. ruggero zigliotto says:

    OK Dan hai ragione…IO sono uno di quelli che hanno alzato l’ano, IO sono la pecora che segue il suo padrone e che bela la sua rabbia salvo poi incolonnarsi tranquilla e seguire le altre al macello. IO solo il solito polentone ignorante e anche un po’ “mona” che non ha nemmeno il coraggio di fare un minimo di disobbedienza civile come quella di non pagare una tassa anche se la ritiene ingiusta. OK Dan… adesso però IO aspetto TE… ti voglio vedere (e ammirarti) nel pieno del tuo orgoglio e dignità di “nordico” prendere a sassate (come minimo) chiunque e qualunque italiano ti si pari davanti nel tentativo di sfruttare il tuo ingegno e la tua capacità per continuare a farsi mantenere come sin qui fatto. Ti voglio vedere armato di CORAGGIO e a petto nudo sfidare i manganelli di poliziotti corrotti e figli di quel sud affamatore e ladro. Ti voglio vedere salire nelle barricate e portare noi PECORE (che in quanto tali ti seguiremo docilmente) verso quel sogno di libertà che tanto agognamo ma che non abbiamo il CORAGGIO di realizzare. Ti voglio vedere fulgido esempio di patriottismo (padano?) sfidare Equitalia e relative cartelle esattoriali, incurante della nefanda moltiplicazione e dei relativi decreti esecutivi che ti toglieranno la casa (ammesso tu ne abbia una) che ti sei costruito con anni di sacrificio. Ti voglio vedere povero ma LIBERO da condizionamenti italioti, LIBERO di sputare in faccia a carabinieri e poliziotti colpevoli di rappresentare uno stato mafioso e sfruttatore… TI VOGLIO PROPRIO VEDERE! Ah! Dimenticavo il mio nome è Ruggero Zigliotto e la mia dignità di pecora mi consente ancora di avere un nome e un cognome… quali sono i tuoi mio “eroico” DAN?????

  11. Fabio says:

    io non l’ho pagata perché dovevo scegliere tra vacanze (oltre tutto un bel periodo negli USA) o la tassa…..

    sono partito ed al ritorno si vedrà mora e cacchi vari…

    invece un mio amico, molto più libertario di me nei fatti, non l’ha pagata di proposito, per dare il messaggio chiesto da Leo.

  12. Francesco says:

    certo, sempre i soliti coglioni che la pagano!

  13. Salvo says:

    Grazie, menomale che ci siete voi che ci mantenete!

    Geniali…veramente geniali!

    Andrea Paganella:”Cosa aggiungere, chi ha pagato l’IMU? A quanto pare sempre i soliti!”

    Chissà come mai…chissà…siete veramente dei benefattori.

  14. Dan says:

    Chi ha pagato l’imu ? Sempre i soliti stronzi, perchè a costoro piace tanto parlare, urlare frasi sconnesse di libertà ed indipendenza, ma quando è il momento di mettere in pratica tutto il loro coraggio, da brave pecorelle abbassano la testa e si fanno tosare con gusto.
    Poi però vanno su facebook ad urlare e lì ne dicono tante, contro lo stato ladro, il politico mangione, il dirigente mantenuto…
    Sarebbe da chiedere alla direzione di faccialibro se fossero così gentili da offrire un grafico delle urla ovvero da quali regioni sono partite il maggior numero di proclami contro l’imu.
    Scommettiamo che al sud, tranquilli tranquilli, se ne sono stati in silenzio e si sono limitati ad alzare il dito medio mentre noi al nord, tanti proclami per poi alzare l’ano ?

  15. luigi bandiera says:

    Risultato scontato…

    E’ divisa eccome sta kax di itaglia.

    Festeggiamo il 151° anno di disunita’.

    WSM

Leave a Comment