Varedo, la giunta attacca Conte ma non dice dove andrà il bonus spesa. Non a casa nostra

di Davide Redolfi – Varedo, l’amministrazione comunale (Lega) scrive una lettera ai cittadini per avvisarli che quei 4,3 miliardi di euro che il governo ha strombazzato in lungo e in largo altro non sono che una anticipazione di cassa. In altre parole, sono fondi che già dovevano arrivare agli enti locali, ma data la situazione di crisi, papà Stato li anticipa. Una mancetta che è pari, per il Comune brianzolo, ad esempio, a 70mila euro. E qui una nota dell’amministrazione di Varedo va giù diritta a criticare lo stanziamento. Bene. Cari cittadini, avverte, non aspettatevi soldi in più. Ma certo. Però poi non si dilunga la Lega sui 400 milioni aggiuntivi, quelli per davvero in più- Ecco, qui i cittadini…

Continua a leggere
Iscriviti alla Newsletter de LINDIPENDENZANUOVA.COM

Asenblèa veneta: aiuti ma non ai veneti

riceviamo e pubblichiamo Reddito di cittadinanza generalizzato? Non ai veneti! Stiamo conoscendo una fase storica difficile. Il virus ha colpito una società già in ginocchio…

22 ottobre 2017 Referendum.
Aspettiamo l'autonomia da

Archivio

L’Italia non esiste

3

di Angelo Coppi – Pubblico questo e per un po’ credo che mi silenzierò. Vediamo quanto resisto. Mi taccio perché sono stanco. Stanco di queste…

“L’Istituto superiore di sanità si corregga subito: mascherine o sono a norma o diffondono contagio”

Secondo i dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.824 i professionisti sanitari che hanno contratto un’infezione da coronavirus, pari al 9% del totale delle persone contagiate, una percentuale più che doppia rispetto a quella della coorte cinese dello studio pubblicato su JAMA (3,8%). Peraltro, a giudicare dalle innumerevoli narrative e dalla mancata esecuzione dei tamponi a tutti i professionisti e gli operatori sanitari, il numero ufficiale fornito dall’ISS è…


Umberto Bossi - Dichiarazione di indipendenza della Padania