Terremoto. Quel chiagni e fotti, il motto dell’Italia più vera

di Gilberto Oneto – È così normale che la vicenda delle Eccellenze telefoniche è stata relegata sui giornali in qualche pudico taglio basso. I titoloni sono infatti riservati a vicende ben più gravi

di GILBERTO ONETO La neo prefetto de L’Aquila, la siciliana Giovanna Maria Iurato, appena insediata il 25 maggio del 2010, era andata a fare un giro fra le macerie del terremoto e si era fatta intervistare in lacrime davanti a tanta rovina. Qualche tempo dopo era stata intercettata in amabile conversazione con il prefetto calabrese Francesco Gratteri, balzato alle cronache per i fatti della caserma Diaz: la gentile signora raccontava sghignazzando di aver pianto, forse perché le lacrime sono in... Continua a Leggere

Subscribe to

Rassegne stampa

Subscribe to

Cronache

Subscribe to

Economia & mercati

Subscribe to

Rassegne stampa

Subscribe to

Sotto inchiesta

Subscribe to

Raggio di sale

Subscribe to

Il Meglio de l'Indipendenza

Subscribe to

L'Editoriale

Subscribe to

Indipendenza Lombarda

Subscribe to

Raggio di sale

Subscribe to

Rassegne stampa