Il Nord conosce i propri ladri ma preferisce continuare a dormire?

di RICCARDO POZZI – Meglio dormire? Le regioni settentrionali, parlo di quelle che da almeno quarant’anni reggono i conti pubblici, mantengono uno strano atteggiamento riguardo al loro futuro. Sembrano fluttuare a metà tra l’inginocchiatoio e la paranoia. A sprazzi si accorgono del furto multiplo che viene loro perpetrato dallo stato italiano, ogni tanto sembrano ribellarsi alla condizione […]

di RICCARDO POZZI – Meglio dormire? Le regioni settentrionali, parlo di quelle che da almeno quarant’anni reggono i conti pubblici, mantengono uno strano atteggiamento riguardo al loro futuro. Sembrano fluttuare a metà tra l’inginocchiatoio e la paranoia. A sprazzi si accorgono del furto multiplo che viene loro perpetrato dallo stato italiano, ogni tanto sembrano ribellarsi alla condizione da traina carro che Roma ha loro affibbiato, ma non sembrano reagire con la necessaria determinazione.... Continua a Leggere

Subscribe to

Europa e Mitteleuropa

Subscribe to

Storie & tradizioni

Subscribe to

Grande Nord - Notizie dal Territorio

Subscribe to

Storie & tradizioni

Subscribe to

Economia & mercati

Subscribe to

Gli Indipendenti

Subscribe to

Palazzi & Potere

Subscribe to

Dai Social

Subscribe to

Rassegne stampa

Subscribe to

Sotto inchiesta