In uno stato confederato, il popolo fa la differenza. In Italia fa la fame. Ce lo spiega bene Miglio

di CHIARA BATTISTONI Quando le certezze vengono meno, quando la paura prevale, quando tutto si paralizza, la risposta più semplice e più frequente è la chiusura in se stessi, il ripiegamento; centralizzare tutto quanto possibile, nell’illusione che un solo centro possa risolvere meglio i problemi di tutti, nella speranza, vana, che omogeneizzare le specificità sia la […]

di CHIARA BATTISTONI Quando le certezze vengono meno, quando la paura prevale, quando tutto si paralizza, la risposta più semplice e più frequente è la chiusura in se stessi, il ripiegamento; centralizzare tutto quanto possibile, nell’illusione che un solo centro possa risolvere meglio i problemi di tutti, nella speranza, vana, che omogeneizzare le specificità sia la strada maestra per governare l’ignoto. Ci concentriamo sul tutto per cercare le risposte che non sappiamo trovare. Negli anni... Continua a Leggere

Subscribe to

Altri mondi

Subscribe to

Grande Nord - Notizie dal Territorio

Subscribe to

L'erba del Ticino

Subscribe to

I libri de L'Indipendenza

Subscribe to

Altri mondi

Subscribe to

Altri mondi

Subscribe to

Cronache

Subscribe to

Altri mondi

Subscribe to

Economia & mercati

Subscribe to

Cronache

Subscribe to

Cronache

Subscribe to

Il Federalismo